, ,

Maniglia o gola? Qual’è l’apertura più pratica in cucina?

Fin da piccoli abbiamo visto la cucina dei nostri genitori con la maniglia: cromata, satinata, più o meno lunga, ma sempre presente nelle cucine tradizionali di ogni forma e colore. Oggi invece, sempre più spesso, la cucina viene impostata con la cosiddetta “gola” ovvero un sistema di apertura con cui si impugna direttamente l’anta e lo spazio per la presa viene creato grazie ad un profilo ad “L” o a “P”.

In quest’ultimo caso la gola “P” (ovvero piatta) ha bisogno di una lavorazione per incassare un elemento che consenta di impugnare meglio l’anta. In realtà oggi la più utilizzata è la gola ad L perchè consente di impugnare l’anta lungo tutta la sua lunghezza rendendo ancora più minimal e di design la cucina.
Questo sistema di apertura è compatibile con tutte le tipologia di ante dal laminato, al legno, ma anche vetro, resine e ceramicati, sia sulle basi che sui pensili e le colonne della cucina.
Le gole, così come gli zoccoli della cucina, possono essere nei 3 colori standard bianco, inox o brunito oppure laccati in tinta con l’anta e possono essere illuminati con dei led per rendere la cucina ancora più particolare e d’effetto.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *